ZERO AMA SONIA

Zero ama Sonia è un bel progetto di sostegno concreto al cambiamento verso una cultura che tutela e sostiene quelle donne che vivono situazioni di violenza e maltrattamento; nato dalla sensibilità e responsabilità sociale dei soci fondatori del teatrino Zero, Alberto Guariento e Paolo Zaffaina, e da Roberta Boschi e Renzo Pagliaroto, insegnanti dei laboratori teatrali proposti annualmente dall’associazione, e sopportato dal patrocinio del Comune di Spinea, è stata la concretizzazione della voglia di portare un contributo reale al contrasto alla violenza sulle donne, di rendere maggiormente visibile il fenomeno e di coinvolgere la comunità locale; tutti gli attori e le attrici che hanno frequentato i laboratori dell’anno 2015-2016 e la loro rete di parenti e amici hanno infatti partecipato a questa bella iniziativa: la consueta piccola rassegna teatrale di fine anno, in cui vengono messi in scena i lavori maturati nei laboratori, quest’anno è stata offerta al pubblico invitando gli spettatori e le spettatrici a fare una piccola donazione al progetto ISIDE ANTIVIOLENZA della Coop. Iside di Mestre, donazione che verrà utilizzata per sostenere le attività del Centro Antiviolenza SONIA (http://www.isidecoop.com/iside-antiviolenza/) presente a Noale, ma punto di riferimento per tutto il territorio miranese.
Tre serate di emozioni e coinvolgimento, di bravura e di partecipazione, dove la passione per il teatro e per la sua capacità evocativa e riflessiva è stata trasmessa con intensità agli spettatori e alle spettatrici che hanno ricambiato un tal dono con sentiti applausi di ringraziamento e riconoscimento. Serate così hanno concretizzato ZERO AMA SONIA.
Circa 250 spettatori e spettatrici, grandi e piccoli, hanno donato complessivamente quasi 1300 euro al Centro Antiviolenza Sonia, che offre alle donne in situazione di violenza, un accoglienza protetta e riservata, uno spazio d’ascolto in cui il rispetto per la loro storia, la loro sofferenza è al centro, dove è possibile per le donne trovare un sostegno per guardare se stesse e le proprie risorse in modo diverso, dove è possibile sentirsi valorizzate e lavorare per comprendere la propria situazione e per trovare strategie interne ed esterne per cambiarla in un’ottica di tutela e benessere. Questo viene fatto attraverso colloqui individuali e attività di gruppo con psicologhe esperte e consulenze legali con avvocate qualificate. Questo contributo darà la possibilità di offrire ad un maggior numero di donne tutto questo.

Grazie Teatrino Zero e grazie a tutte le persone che con il loro contributo hanno dato un supporto concreto al centro Antiviolenza Sonia.

Zero ama sonia Grande

Book your tickets

In questo sito vengono utilizzati i cookie

Per favore conferma, se accetti i nostri cookie di tracciamento. È inoltre possibile rifiutare il tracciamento, in modo da poter continuare a visitare il nostro sito Web senza alcun dato inviato a servizi di terzi.